09 03 2015

Il primo Cafe di Hacking Health: come è andata



Le abitudini alimentari degli adolescenti hanno animato il dibattito del primo Cafe di Hacking Health Milano, che ha visto un interessato pubblico di designer, hacker, nutrizionisti, studenti e professionisti radunarsi il 5 marzo all’Upcycle di Milano.

Dopo una veloce introduzione sul progetto Hacking Health e le sue finalità, si è passati ad introdurre uno dei temi, Obesità e adolescenza, su cui potranno sfidarsi i gruppi di lavoro durante l’evento di maggio.

Il tema su cui lavorare – In che modo e con che strumenti monitorare cosa mangiano i ragazzi, ma anche come sensibilizzarli su corretti stili di vita: sono stati i quesiti posti ai partecipanti al Cafe. A farsi portavoce di queste richieste gli esperti di ITIA-CNR (Istituto di Tecnologie Industriali ed Automazione del Consiglio Nazionale delle Ricerche), che stanno seguendo il progetto europeo Pegaso – Fit 4 Future, il cui obiettivo è la ricerca di comportamenti che riescano ad abbassare il rischio di obesità tra gli adolescenti.

Continua a leggere sul blog di Hacking Health Milano!